Navigation

Minneapolis: Biden, 'Trump istiga violenza contro americani'

Il candidato democratico alla Casa Bianca ed ex vicepresidente Joe Biden (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/Paul Sancya sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 maggio 2020 - 16:56
(Keystone-ATS)

Joe Biden si è detto "furioso" per il tweet del presidente degli Stati Uniti Donald Trump accusato di istigare la violenza a Minneapolis.

"Ne ho abbastanza. Il presidente fa un appello alla violenza contro cittadini americani in un momento di grande dolore per molti", ha twittato il candidato democratico alla Casa Bianca: "Sono furioso, e dovreste esserlo anche voi".

Biden condanna anche l'arresto di un giornalista afroamericano della Cnn con la sua troupe: "È stato arrestato mentre faceva il suo lavoro, mentre il poliziotto che ha ucciso George Floyd resta ancora libero".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.