Navigation

Minneapolis: folla manifestanti di nuovo davanti Casa Bianca

Nuove manifestazioni a Washington KEYSTONE/EPA/JUSTIN LANE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 02 giugno 2020 - 21:30
(Keystone-ATS)

A meno di quattro ore dal coprifuoco una folla di manifestanti si e' già radunata davanti alla Casa Bianca protetta de decine di agenti, uomini della polizia militare e soldati della Guardia nazionale, tutti in assetto antisommossa.

La protesta al momento si sta svolgendo in maniera pacifica con canti e slogan per chiedere giustizia per George Floyd e la fine delle violenze della polizia contro le minoranze. Slogan anche contro il presidente Donald Trump.

Secondo il Washington Post è stato il ministro della giustizia americano William Barr ieri sera a ordinare personalmente alle forze dell'ordine di estendere il perimetro di sicurezza davanti alla Casa Bianca e sgombrare l'area davanti alla St.John Episcopal Church dove il presidente Donald Trump si e' poi recato per farsi riprendere mostrando una Bibbia. Una decisione che ha portato al lancio di lacrimogeni contro decine di manifestanti che stavano protestando pacificamente. .

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.