Navigation

Minneapolis: i quattro agenti incriminati oggi in tribunale

Prima apparizione in tribunale per i responsabili della morte di Floyd. KEYSTONE/EPA/CRAIG LASSIG sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 giugno 2020 - 15:35
(Keystone-ATS)

I quattro poliziotti licenziati e arrestati per l'uccisione dell'afroamericano George Floyd compariranno oggi in tribunale a Minneapolis, all'indomani delle nuove incriminazioni contestate dalla procura.

Si tratta di Derek Chauvin, 44 anni - accusato non più di omicidio colposo ma di omicidio volontario per aver soffocato Floyd tenendo il ginocchio sul suo collo per nove minuti durante l'arresto - e dei suoi colleghi Tou Thao (34), Thomas Lane (37) e Aleksander Kueng (26), incriminati come complici.

Intanto, riportano i media statunitensi, sono oltre 10 mila le persone arrestate negli Usa da quando sono iniziate le proteste per la morte di Floyd, avvenuta il 25 maggio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.