Navigation

Minsk, possibile uso armi vere per sedare le proteste

La situazione in Bielorussia rischia di farsi ancora più tesa. KEYSTONE/EPA/STR sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 ottobre 2020 - 16:04
(Keystone-ATS)

La polizia bielorussa ha avvertito che potrebbe usare armi da combattimento per reprimere le proteste in corso nel Paese.

"Le proteste, che si sono spostate principalmente a Minsk, sono diventate ben organizzate ed estremamente radicali. Considerando questo, i funzionari di polizia e i membri del servizio delle forze dell'interno non abbandoneranno il campo e, se necessario, useranno attrezzature speciali e armi da combattimento", ha detto il primo vice ministro dell'Interno Gennady Kazakevich in un commento pubblicato sul canale ufficiale Telegram della portavoce del Ministero dell'Interno Olga Chemodanova. Lo riporta Interfax.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.