Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono quasi 2'000 i reclami inoltrati lo scorso anno a Mister Prezzi Stefan Meierhans. Le critiche si sono concentrate in particolare sui costi della salute, sul canone radiotelevisivo e sulle tariffe dei trasporti pubblici.

Un rapporto pubblicato oggi indica che in campo sanitario le rimostranze sono state 244, di cui 80 riguardanti il prezzo dei farmaci e 70 i premi delle assicurazioni malattia. Ma le lagnanze per costi giudicati eccessivi hanno investito altri settori, quali le telecomunicazioni, l'elettricità, la mancata compensazione della forza del franco sui prezzi dei libri, oppure ancora le tariffe di sdoganamento delle merci acquistate all'estero.

Le segnalazioni provenienti dai consumatori, scrive Meierhans nel documento, sono una fonte di informazione molto importante. Costituiscono una sorta di termometro, che permettono tra l'altro di attirare l'attenzione su rialzi tariffari attuati dalle autorità pubbliche senza annuncio preventivo.

In ambito sanitario il Sorvegliante dei prezzi si rallegra della decisione dell'Ufficio federale della sanità pubblica, che lo scorso anno, seguendo una raccomandazione dello stesso Meierhans, ha proceduto a un ampio raffronto tra i prezzi dei medicinali praticati in Svizzera e all'estero. L'operazione ha condotto a 2'776 riduzioni di spesa e permetterà di risparmiare nell'assicurazione malattia di base almeno 550 milioni di franchi all'anno.

Note positive anche per radio e tv, dopo che il Consiglio federale ha risolto di non aumentare le tasse di ricezione per il periodo 2011-2014. La decisione della società Billag di riscuotere il canone televisivo con una sola fattura annua, invece delle quattro rate trimestrali, consentirà inoltre una riduzione dei costi quantificabili in 10 milioni di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS