Navigation

MO: Abu Mazen, presto annuncerò nuove elezioni in Palestina

Il presidente palestinese Mahmud Abbas (Abu Mazen) ieri all'ONU. KEYSTONE/EPA/JASON SZENES sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 settembre 2019 - 10:06
(Keystone-ATS)

Il presidente palestinese Abu Mazen si accinge a proclamare nuove elezioni generali in Palestina. L'annuncio è giunto la scorsa notte quando Abu Mazen ha pronunciato un discorso all'Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Dopo aver ricordato che tali elezioni sono già avvenute fra il 1996 ed il 2006, Abu Mazen ha lamentato che "il putsch condotto nel 2007 da Hamas (a Gaza, ndr) ha paralizzato il nostro processo democratico". "Al mio ritorno in patria da questa riunione - ha proseguito - annuncerò la data di nuove elezioni generali in Cisgiordania, Gerusalemme est inclusa, e a Gaza", possibilmente seguite da osservatori stranieri.

Da parte sua Hamas ha replicato da Gaza di essere disposto a partecipare a nuove elezioni per la presidenza dell'Autorità nazionale palestinese e per il rinnovo del Consiglio legislativo palestinese. Hamas ha poi fatto appello ad Abu Mazen affinchè abbandoni definitivamente la strada intrapresa con gli accordi di Oslo (1993) di ricerca di una soluzione negoziata del conflitto con Israele.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.