Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un arabo israeliano è entrato ieri in territorio siriano lanciandosi con un parapendio dalle alture del Golan. Lo riferisce oggi il portavoce militare israeliano dopo che in un primo momento sulla vicenda era stata imposta la censura.

Secondo il portavoce militare Moti Almoz, le vedette militari israeliane hanno notato ieri pomeriggio il parapendio, ma non avevano a disposizione i mezzi per fermarlo. Dall'indagine dei servizi segreti israeliani è poi emerso, secondo Almoz, che si tratta di un arabo israeliano residente nella località di Jaljulya, che probabilmente ha intenzione di aderire ad uno dei gruppi armati attivi in Siria.

La stampa locale aggiunge che l'episodio è avvenuto nel settore meridionale delle alture del Golan. Il giovane è penetrato di alcune centinaia di metri in territorio siriano e a quanto pare ha incontrato persone che lo attendevano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS