Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon ha oggi esortato Israele a revocare le "severe restrizioni" nei confronti della Striscia di Gaza.

"Mantenere una vasta e densa popolazione in una situazione di persistente povertà non è nell'interesse di nessuno se non quello degli estremisti più estremi nella regione", ha detto Ban Ki-moon in intervento al Consiglio Onu dei diritti umani riunito in sessione a Ginevra.

Per il segretario generale dell'Onu, la situazione a Gaza "resta tesa e preoccupante, con lanci di razzi indiscriminati da Gaza ed attacchi aerei ed incursioni israeliani".

Ban Ki-moon ha ribadito che una soluzione sostenibile al conflitto israelo-palestinese richiede un accordo negoziato che ponga fine all'occupazione del 1967 e risulti in uno stato Palestinese indipendente, sovrano, democratico e vivibile che viva in pace e in sicurezza con Israele e con gli altri vicini.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS