Navigation

MO: blogger egiziana, in 50 nude a Tel Aviv per solidarietà

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 novembre 2011 - 14:55
(Keystone-ATS)

In un atto spontaneo di solidarietà con la blogger Aliaa Magda el-Mahdi - al centro di accese polemiche in Egitto dopo avere esposto sul web una immagine che la mostra quasi completamente senza veli - una cinquantina di attiviste israeliane si sono pure messe in posa nude, nel contesto di una manifestazione chiamata: "Amore senza confini".

La fotografa Maia Rimer, una delle dimostranti convenute ieri nella "Casa del Popolo" di Tel Aviv (un edificio occupato da Indignati), ha spiegato: "Sono venuta per esprimere solidarietà alle nostre sorelle rivoluzionarie in Egitto. Ci identifichiamo con le loro azioni, mentre mettono in pericolo le loro vite nella lotta per la libertà di espressione".

La foto di gruppo delle attiviste di Tel Aviv, ha aggiunto, "è tanto più importante in quanto anche l'attuale governo israeliano cerca di limitare la libertà di espressione con leggi anti-democratiche".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?