Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una donna è stata accoltellata stamane ad una fermata di autobus a Gerusalemme Ovest. In precedenza un agente di polizia è stato accoltellato alla Porta di Damasco. L'aggressore di quest'ultimo è stato ucciso.

La donna accoltellata è una cittadina delle Filippine, di circa 30 anni e non è ancora noto se fosse in Israele per turismo o per lavoro. È stata ricoverata in un ospedale di Gerusalemme in condizioni medie.

La polizia israeliana ha reso noto di aver arrestato un adolescente palestinese che "ha ammesso di essere stati coinvolto nell'episodio". Due altri palestinesi, trovati nelle vicinanze, sono stati fermati per accertamenti.

Il poliziotto accoltellato alla Porta di Damasco ha riportato ferite di media gravità, mentre l'aggressore palestinese è stato ucciso dalle forze di sicurezza.

Secondo la ricostruzione della polizia, l'assalitore - un palestinese di 38 anni della Cisgiordania - si aggirava nella zona e "non appena ha visto due poliziotti di pattuglia ha estratto il coltello ed ha assalito uno di loro al grido di 'Allah u Akbar' colpendo uno dei due al collo". I poliziotti hanno reagito sparando e uccidendo l'aggressore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS