Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Chiediamo all'Onu l'apertura di un'indagine ufficiale sulle esecuzioni extragiudiziali israeliane contro i palestinesi". Lo ha detto il segretario generale dell'OLP Saeb Erekat dopo l'incontro con il coordinatore dell'ONU per il processo di pace Nickolay Mladenov.

La richiesta palestinese - ha spiegato Erekat - è arrivata a seguito "della brutale esecuzione del cittadino palestinese Abed Al-Fattah Al Sharif ad Hebron lo scorso giovedì" sulla quale "il governo israeliano ha annunciato un'inchiesta", sebbene "le indagini israeliane debbano ancora portare giustizia".

Secondo un video dell'ong B'Tselem, Al Sharif - che insieme ad un altro palestinese aveva accoltellato un soldato israeliano - è stato ucciso da un altro militare mentre si trovava a terra, già ferito e non più in grado di portare pericolo. Il militare è stato posto sotto corte militare e la vicenda sta suscitando grandi polemiche in Israele.

"Non sono casi isolati", ha dichiarato Erekat, sostenendo che sono circa 207 "le esecuzioni extragiudiziali" da parte israeliana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS