Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEL AVIV - Il primo ministro israeliano, Benyamin Netanyahu, ha espresso oggi dal Canada, dove si trova in visita, "rammarico" per la morte degli attivisti filo-palestinesi colpiti dalle forze speciali d'Israele nel corso del blitz avvenuto la notte scorsa al largo di Gaza.
Secondo la tv israeliana, Netanyahu ha indicato un bilancio di "almeno 10 morti".
"Disgraziatamente, nel corso dello scontro, almeno 10 persone sono morte", ha detto Netanyahu. "Noi - ha aggiunto - esprimiamo rammarico per la perdita di queste vite".

SDA-ATS