GERUSALEMME - Israele ha confermato ieri sera di avere vietato l'accesso a Gaza al ministro belga per la cooperazione allo sviluppo, Charles Michel.
Il vice ministro degli esteri dello stato ebraico, Danny Ayalon, ha spiegato in un comunicato che "visite di questo genere non possono che rafforzare Hamas e dargli legittimità".
"Noi consentiamo l'accesso a Gaza di aiuti umanitari, compresi viveri e medicinali, ma non possiamo permettere visite politiche che incoraggino Hamas", ha aggiunto.
Il ministro Michel, che ieri si è incontrato con lo stesso Ayalon, ha protestato per questa decisione affermando che la sua visita a Gaza andava vista come "un sostegno alla popolazione".
Secondo la rete televisiva belga Rtl-Tvi, Michel ha definito "inaccettabile" il divieto ed ha detto che porterà il problema all'attenzione dell'Unione europea.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.