Navigation

MO: Haaretz, da governo 800 case per ebrei a Gerusalemme est

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 luglio 2016 - 08:54
(Keystone-ATS)

Il governo israeliano pubblicherà i bandi per la futura costruzione di 800 case per ebrei a Gerusalemme est e nell'insediamento di Maleh Adumim.

Lo scrive Haaretz secondo cui la mossa è stata spinta dal premier Benyamin Netanyahu, con il ministro della difesa Avigdor Lieberman, nella riunione di governo di ieri dopo i recenti attacchi terroristici palestinesi.

L'iniziativa - secondo il quotidiano - bilancerebbe la decisione imposta dal tribunale israeliano al governo di dare l'ok alla costruzione di 600 case per la popolazione araba a Givat Hamatos (Gerusalemme est).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo