Il presidente palestinese Abu Mazen ha condannato Israele per quello che ha definito "l'attacco odierno alla moschea al-Aqsa" di Gerusalemme.

"Ci opponiamo - ha affermato in un comunicato - alla aggressione dei fedeli che erano là. Gerusalemme est e i Luoghi santi, cristiani e musulmani, sono per noi una Linea rossa. Non resteremo inerti quando i nostri Luoghi santi vengono attaccati".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.