Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Corte suprema di Gerusalemme ha confermato stasera la liberazione di 26 detenuti palestinesi decisa dal governo israeliano per sostenere le trattative di pace con i palestinesi.

Tre giudici della Corte hanno così respinto il ricorso presentato in mattinata dai congiunti delle vittime dei reclusi palestinesi, tutti condannati a lunghe pene detentive per aver partecipato ad attentati prima del 1993, ossia prima degli accordi di riconoscimento fra Israele e Olp, a Oslo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS