Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GERUSALEMME - Il premier dell' Autorita' nazionale palestinese (Anp) Salam Fayyad e il ministro della difesa israeliano Ehud Barak si sono incontrati oggi a Gerusalemme per la prima volta dalla ripresa, due mesi fa, del dialogo di pace indiretto tra le due parti, mediato dagli Usa.
Durante l'incontro, a quanto si e' appreso, non sono state discusse questioni concernenti il processo di pace ma piuttosto di rilevanza pratica, come i preparativi organizzativi palestinesi all'ingresso nella striscia di Gaza, tramite i valichi con Israele, di una vasta gamma di merci, dopo la revoca dei divieti israeliani all'importazione di una vasta gamma di prodotti ad uso civile.
Secondo le fonti delle due parti sono state anche discusse questioni economiche e di sicurezza e di cooperazione in alcuni progetti in comune.
La notizia dell'incontro ha suscitato a Gaza reazioni di condanna da parte di Hamas e della Jihad Islamica.
Per il portavoce di Hamas Fawzi Barhum l'incontro "e' parte di una resa alle pressioni americane e agli ordini dei sionisti (Israele) e ha il fine di accrescere la cooperazione nel campo della sicurezza col nemico nel tentativo di liquidare la resistenza e rafforzare la sicurezza del nemico".
"Fayyad - ha continuato Barhum - rappresenta solo se' stesso e l' Autorita' del Fatah in Cisgiordania non rappresenta il popolo palestinese. Noi non accetteremo i risultati dei loro incontri che non impegnano ne' noi ne' il popolo palestinese".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS