Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Khaled Mashal.

Keystone/EPA/JAMAL NASRALLAH

(sda-ats)

Dopo circa venti anni come capo dell'Ufficio politico di Hamas, Khaled Mashal si fa da parte. In un discorso tenuto ieri a Doha (Qatar) - scrive oggi la stampa palestinese - Mashal ha anticipato che nel 2017 non si candiderà alle prossime elezioni interne.

Negli ambienti politici a Gaza si fa notare che due personalità sembrano oggi in posizione adeguata per sostituirlo: Ismail Haniyeh - massimo responsabile di Hamas a Gaza - e Mussa Abu Marzouk, un leader che vanta estese relazioni personali con dirigenti nel mondo arabo.

Nel frattempo in assenza di Haniyeh, che si è temporaneamente trasferito con la famiglia nel Qatar, l'esecutivo di Hamas nella Striscia è gestito da alcuni ministri-chiave - fra cui spicca Fathi Hammad (interni) - coadiuvati dal braccio armato della organizzazione, Brigate Ezzedin al-Qassam.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS