Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa 30 israeliani, studenti di una scuola ebraica di Gerusalemme, sono entrati la scorsa notte, senza permesso dell'esercito, nella Tomba di Giuseppe a Nablus (Cisgiordania), incendiata di recente da manifestanti palestinesi.

Lo ha detto la Radio Militare secondo la quale l'esercito li "ha recuperati" in coordinamento con i servizi di sicurezza palestinesi e li ha riportati in territorio israeliano. L'esercito ha arrestato 5 di loro per aver violato le disposizioni militari di ingresso nei Territori.

Gli studenti - hanno riportato i media - hanno raccontato di "essere stati picchiati" in scontri con palestinesi accorsi sul posto alla notizia del loro arrivo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS