Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - Israele è disposta a trattare da subito sulle colonie israeliane in Cisgiordania se i palestinesi acconsentiranno ad avviare negoziati di pace diretti: lo ha detto il premier israeliano Benjamin Netanyahu parlando al "Larry King Live" sulla Cnn.
Netanyahu ha spiegato che gli insediamenti israeliani saranno "tra i primi argomenti in discussione" se il presidente dell'Autorità nazionale palestinese, Abu Mazen, rinuncerà alle condizioni che ha posto per avviare i negoziati diretti con Israele. Nelle condizioni poste dall'Anp c'è proprio il congelamento degli insediamenti.
"Sarà una delle prime cose che discuteremo, ma cominciamo a parlare", ha detto Netanyahu che ieri ha incontrato il presidente Barack Obama e il segretario generale dell'ONU, Ban Ki-moon.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS