Gerusalemme è "sempre stata la capitale del popolo ebraico" e non sarà più divisa: lo ha affermato, secondo Haaretz, il premier israeliano Benyamin Netanyahu.

Intanto a Gerusalemme decine di migliaia di ebrei nazionalisti celebrano l'anniversario della "liberazione di Gerusalemme", nel 1967. "Gerusalemme non sarà mai la capitale di alcun altro popolo" ha aggiunto Netanyahu, secondo Haaretz.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.