Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Le mosse unilaterali dei palestinesi avranno come risposta mosse unilaterali da parte di Israele". Lo ha detto il premier Benyamin Netanyahu nel suo primo intervento dopo la crisi nelle trattative di pace tra israeliani e palestinesi. Oggi è previsto un nuovo incontro tra le parti a Gerusalemme mediato dall'inviato Usa Martin Indik.

Il premier ha poi aggiunto, nella riunione di governo a Gerusalemme, che Israele "vuole continuare le trattative ma non ad ogni costo".

Nei giorni scorsi il presidente dell'Autorità nazionale palestinese Abu Mazen ha annunciato la richiesta di aderire a 15 organizzazioni internazionali delle Nazioni Unite come stato di Palestina.

SDA-ATS