Navigation

MO: Onu; discorso Obama, sedie Israele vuote

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2010 - 17:10
(Keystone-ATS)

NEW YORK - Risolto il giallo diplomatico delle sedie israeliane vuote all'Onu: secondo un portavoce della Rappresentanza Usa all'Onu, Marc Kornblau, l'assenza della delegazione israeliana durante il discorso del presidente Usa Barack Obama all'Assemblea Generale Onu è da legare alla festa ebraica di Sukkot, che proibisce, per gli ebrei più osservanti, qualsiasi attività ufficiale.
Sukkot è una delle feste legate al capodanno ebraico, ma non è una delle principali, che sono Rosh Hashanah, (l'inizio dell'anno) e Yom Kippur (il giorno del perdono).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?