Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Scontri tra l'esercito israeliano e i residenti di Silwan, un quartiere di Gerusalemme est, sono avvenuti oggi a seguito della chiusura, per il secondo giorno consecutivo, di un check point volante che separa la città vecchia dal quartiere.

Lo riporta l'agenzia palestinese Maan che cita il Wadi Hilweh information Center, una ong di Gerusalemme.

Secondo quanto riferito dai residenti alla Maan, la chiusura dei checkpoint non ha consentito a migliaia di studenti e insegnanti di recarsi presso gli istituti scolastici, e ha impedito il transito ai lavoratori impiegati in altre parti della città.

I nuovi checkpoint e barriere, sono stati introdotti dal governo israeliano nella metà del mese scorso come risposta agli attacchi contro soldati e civili israeliani da parte di palestinesi. Oggi la polizia ha annunciato di aver rimosso posti di blocco e sbarramenti in alcuni rioni palestinesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS