Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GERUSALEMME - Un tenente-colonnello israeliano è rimasto ucciso oggi negli scontri con l'esercito libanese al confine fra Israele e Libano. Lo hanno confermato fonti militari dello Stato Ebraico.
In precedenza il generale Gadi Eisenkot, comandante della regione Nord di Israele, aveva detto in una conferenza stampa che due graduati israeliani sono stati colpiti nel corso dell'odierno scontro a fuoco.
Eisenkot ha aggiunto di ritenere che l'odierno scontro a fuoco sul confine col Libano sia "un incidente isolato". Eisenkot ha poi detto di non sapere cosa si celi dietro l'incidente "premeditato": se sia stato cioè frutto di un'iniziativa locale o la conseguenza di istruzioni giunti da gradi più elevati. "Lo si capirà nei prossimi giorni", ha detto l'ufficiale.
Stando ai servizi di sicurezza del Paese dei Cedri negli scontri sono morti anche tre soldati e un giornalista libanesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS