Navigation

MO: Shalit, scambio anche prigionieri Israele-Egitto

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 ottobre 2011 - 14:42
(Keystone-ATS)

Nell'ambito della trattativa per la liberazione del caporale Ghilad Shalit, Israele si preparerebbe a liberare 81 prigionieri egiziani scambiandoli con due israeliani: Ilan Grapel, accusato di spionaggio dall'Egitto, e Oda Tarabin. La notizia è stata ripresa oggi dall'agenzia di stato egiziana MENA che cita il quotidiano Al Ahram.

Secondo quanto riferito, la maggior parte degli Egiziani sono detenuti per reati comuni e sarebbero beduini non coinvolti in violazioni delle leggi sulla sicurezza. Circa metà dei prigionieri sono già stati interrogati, mentre gli altri sono stati già processati e condannati a pene comprese tra due e 20 anni di reclusione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?