Navigation

MO: via libera Israele a 1100 alloggi a Gerusalemme Est

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 settembre 2011 - 14:43
(Keystone-ATS)

Il ministero dell'Interno israeliano ha formalizzato oggi il via libera alla costruzione di 1100 nuovi alloggi nell'insediamento ebraico di Gilo, un sobborgo di Gerusalemme che si trova oltre la linea verde del 1967 e che fa parte dei territori rivendicati dai palestinesi.

Il progetto rientra in una più ampia attività di rilancio dell'edilizia nella zona di Gerusalemme Est, indicata di nuovo da Abu Mazen quale capitale del futuro Stato palestinese nella richiesta di riconoscimento presentata all'Onu.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?