Navigation

Mobilitate tutte le risorse degli ospedali nell'Ile-de-France

È scattato di nuovo questa mattina nell'Ile-de-France, la regione di Parigi, il "Plan Blanc", il piano di emergenza che consente di mobilitare tutte le risorse degli ospedali in presenza di una crisi. KEYSTONE/EPA/LEWIS JOLY / POOL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2020 - 13:15
(Keystone-ATS)

È scattato di nuovo questa mattina nell'Ile-de-France, la regione di Parigi, il "Plan Blanc", il piano di emergenza che consente di mobilitare tutte le risorse degli ospedali in presenza di una crisi.

Lo ha annunciato - vista l'emergenza Covid-19 - il direttore della Sanità regionale Aurélien Rousseau - spiegando che l'epidemia "comincia di nuovo a farsi sentire in rianimazione e negli ospedali".

Il piano consente di "mobilitare tutte le risorse degli ospedali e anticipare i prossimi giorni", ha detto. Il "Piano Bianco" era stato decretato lo scorso 6 marzo per la prima ondata del Coronavirus ed esteso a tutto il Paese il 13 dello stesso mese.

Le misure del "Plan Blanc" sono state riattivate anche negli ospedali della regione di Lione dal 22 settembre. Il livello 1 del Piano d'emergenza consente di prepararsi meglio ad accogliere i malati, di aumentare il numero dei letti in rianimazione e di rinviare alcune operazioni non urgenti.

Consente anche di convocare personale di rinforzo e soprattutto di aumentare i letti in rianimazione, preoccupazione principale in queste ore in cui - nella regione di Parigi - il numero di malati Covid in rianimazione ha superato la soglia di allerta del 40%.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.