Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente federale della Germania Joachim Gauck (foto d'archivio).

KEYSTONE/EPA/JUAN IGNACIO MAZZONI

(sda-ats)

Attentatori, assassini e terroristi non devono riuscire a far cambiar vita ai tedeschi: lo afferma il presidente federale della Germania Joachim Gauck partecipando alla cerimonia in memoria delle vittime della strage di Monaco.

"Non devono costringerci ad odiare come loro odiano. Non vivremo nella paura costante. Resteremo quello che siamo: una società umana e solidale", ha detto Gauck, che parlava nel Parlamento regionale della Baviera al fianco della cancelliera Angela Merkel.

Prima della cerimonia un rito ecumenico in suffragio delle vittime è stato celebrato nella cattedrale di Monaco. "Un'alleanza tra gli organi dello Stato e una società civile più vigile e attiva rappresenta la migliore assicurazione contro il calcolo cinico di chi vuole far crescere la violenza", ha concluso Gauck.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS