Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'autore della strage di Monaco, Ali Sonboly, si è suicidato con la sua pistola sotto gli occhi di agenti di polizia che cercavano di parlargli: il particolare è fornito in un comunicato della polizia del capoluogo bavarese diffuso in serata.

"Verso le 20:30" di ieri una volante della polizia "ha avuto un contatto" con lo sparatore "a nord del centro commerciale Olympia": "quale reazione alle parole dei funzionari, ha preso immediatamente l'arma da fuoco, se l'è portata alla testa e si è sparato", riferisce la nota che ha ricostruito l'episodio - già emerso con meno dettagli la notte scorsa - sulla base delle testimonianze rese dai poliziotti coinvolti.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS