Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sullo scandalo che coinvolse l'ex presidente americano Bill Clinton per l'affaire con l'allora stagista Monica Lewinsky sono state scritte pagine e pagine. Con un'eccezione, ossia proprio lei, la protagonista del 'Sexgate'. Almeno sino ad ora.

Secondo quanto riporta il New York Post infatti, l'ex amante di Clinton ha intenzione di scrivere un libro di memorie, e a questo proposito avrebbe già preso contatti con le maggiori case editrici statunitensi, chiedendo loro di firmare un accordo di non divulgazione.

"Sono sicuro che tutti i grandi editori saranno interessati a ciò che Monica ha da dire loro", ha rivelato al Post una fonte a conoscenza del progetto. Lewinsky, dallo scandalo del 1998, ha concesso diverse interviste, ma ha sempre mantenuto un basso profilo. Dalla diretta interessata è arrivato un secco no comment: "a questo punto - ha spiegato - non posso dire nulla".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS