Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo industriale argoviese Montana Tech Components ha realizzato lo scorso anno un giro d'affari di 763,4 milioni di euro, il 6,6% in più rispetto all'esercizio precedente. L'utile operativo EBIT è salito dell'1,8% a 57,8 milioni.

L'unità attiva nelle componenti aerospaziali (Universal Alloy e Alu Menziken) ha generato il 43% dei ricavi, quella di stoccaggio dell'energia (Varta) il 28%, si legge in un comunicato odierno. Le componenti industriali (Aluflexpack e ASTA, quest'ultima non interamente consolidata) hanno contribuito con il 19% e le tecniche metalliche (Alpine Metal Tech) con il 10%. A fine dicembre il gruppo dava lavoro a 5'510 persone in 47 paesi (inclusa ASTA 6'741 in 51 nazioni).

Montana Tech Components aveva rinviato in dicembre l'introduzione alla Borsa di Francoforte della filiale Varta, che intende ancora quotare. I tempi non sono ancora stati decisi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS