Tutte le notizie in breve

Il gruppo industriale argoviese Montana Tech Components ha realizzato lo scorso anno un giro d'affari di 763,4 milioni di euro, il 6,6% in più rispetto all'esercizio precedente. L'utile operativo EBIT è salito dell'1,8% a 57,8 milioni.

L'unità attiva nelle componenti aerospaziali (Universal Alloy e Alu Menziken) ha generato il 43% dei ricavi, quella di stoccaggio dell'energia (Varta) il 28%, si legge in un comunicato odierno. Le componenti industriali (Aluflexpack e ASTA, quest'ultima non interamente consolidata) hanno contribuito con il 19% e le tecniche metalliche (Alpine Metal Tech) con il 10%. A fine dicembre il gruppo dava lavoro a 5'510 persone in 47 paesi (inclusa ASTA 6'741 in 51 nazioni).

Montana Tech Components aveva rinviato in dicembre l'introduzione alla Borsa di Francoforte della filiale Varta, che intende ancora quotare. I tempi non sono ancora stati decisi.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve