Navigation

Monte Bianco, guida alpina di Chamonix cade in crepaccio e muore

La vetta d'Europa è stata teatro di un incidente mortale. KEYSTONE/AP/David Azia sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2020 - 14:00
(Keystone-ATS)

Una guida alpina di Chamonix (Francia) è morta ieri dopo una caduta in un crepaccio sul versante francese del massiccio del Monte Bianco. L'uomo, 62enne, è precipitato per circa cinque metri in una fessura del ghiacciaio del Gigante, a circa 3400 metri di quota.

Con lui c'era un cliente, rimasto illeso ma in stato di choc.

In base alla ricostruzione dei soccorritori francesi, un ponte di neve ha ceduto sotto i piedi del professionista, facendolo rimanere sepolto nel crepaccio per diverse ore. L'intervento del Peloton de gendarmerie d'haute montagne di Chamonix per estrarlo - ormai privo di vita - è durato dalle 14.30 alle 19.30.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.