Navigation

Montreux (VD): disordini a margine del Jazz Festival

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 luglio 2011 - 13:12
(Keystone-ATS)

Montreux (VD) ha vissuto due notti di violenza, rivolta contro le forze dell'ordine, tra venerdì e sabato e tra sabato e oggi a margine del Jazz Festival. Il bilancio fa stato di numerosi feriti, tra cui uno grave, e danni materiali, indica oggi in un comunicato la polizia cantonale vodese, che è alla ricerca di testimoni.

Nel corso delle due notti lo scenario di violenza è stato analogo: gruppi di festivalieri in preda ai fumi dell'alcol - fino a 300 persone, secondo le forze dell'ordine - si sono scontrati con impiegati delle società di sicurezza private e poi con la settantina di agenti di polizia accorsi per sedare i tafferugli.

I gendarmi e gli agenti di sicurezza privati sono stati oggetto di lanci di pietre, bottiglie, sedie e tutto quanto era a portata di mano, nonché di insulti. Numerosi i feriti lievi. Un agente privato ha subito lesioni di una certa gravità al capo.

Undici persone, tra cui due minorenni, sono state fermate dalla polizia nella notte tra venerdì e sabato e dieci la scorsa notte.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?