Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'agenzia internazionale di rating Moody's rivede al ribasso le prospettive dell'Efsf, il fondo salva stati europeo, da "stabile" a "negativo". È quanto si legge in una nota.

La revisione al ribasso delle prospettive dell'Efsf riflette il taglio dell'outlook di Germania, Olanda e Lussemburgo, afferma Moody's, sottolineando come il rating dell'Efsf "sia sensibile ai cambi di rating dei Paesi con tripla AAA" con i contributi maggiori al fondo.

Ieri Moody's aveva già gelato la Germania, rivedendo al ribasso le prospettive di Berlino, così come quelle di Olanda e Lussemburgo, a "negative" da "stabili". Una decisione sulla quale pesa l'incertezza sul risultato della crisi del debito europea e sui suoi costi, che potrebbero salire. Moody's intravede infatti la possibilità che ci sia bisogno di ulteriori aiuti per i paesi di Eurolandia, soprattutto per Italia e Spagna. Proprio Roma e Madrid - secondo Moody's - potrebbero aver bisogno di una qualche forma di aiuto esterno.

Con la revisione al ribasso dell'outlook di Germania, Olanda e Lussemburgo (quello della Finlandia rimane invece immutato) ora le "prospettive sono negative per tutti i paesi AAA dell'area euro sui cui bilanci potrebbero pesare maggiormente" gli aiuti all'area euro, siano questi legati alla "necessità di ampliare l'European Stability Mechanism o sia la necessità di sviluppare forme di liquidità ad hoc".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS