Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Maya Angelou, poetessa, attrice e ballerina statunitense, è stata trovata morta nella sua casa di Winston Salem in North Carolina. Lo riferiscono il suo agente e il sindaco della cittadina, Allen Joines. Angelou aveva 86 anni.

Di origine afroamericana, nata a St.Luis, in Missouri, Angelou è sempre stata un'artista poliedrica, ricevendo nella sua lunga carriera decine di premi e riconoscimenti. Ha scritto saggi, biografie, raccolte di poesia, testi per il teatro e libri per bambini. Ha lavorato anche per diversi programmi televisivi. E nel 1993 è stata scelta per leggere una sua poesia alla cerimonia del giuramento del presidente di Bill Clinton.

Le sue opere più famose, che le hanno dato anche un successo internazionale, sono le sette autobiografie in cui ha raccontato le sue esperienze giovanili. Un'adolescenza difficile quella della Angelou, ritrovatasi ragazza madre a soli 17 anni. Per sopravvivere ha svolto i lavori più disparati: la tranviera, la cameriera, la cuoca, la spogliarellista, la ballerina, la cantante e anche la prostituta.

Ha fatto poi parte del cast dell'opera di George Gershwin 'Porgy and Bess', oltre alla giornalista in Egitto e l'insegnante nel Ghana durante il periodo della decolonizzazione. Ha militato anche nelle fila delle associazioni per la difesa dei diritti civili.

SDA-ATS