Navigation

Morto Bobby Farrell, star dei Boney M.

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 dicembre 2010 - 17:50
(Keystone-ATS)

SAN PIETROBURGO - Bobby Farrell, il cantante olandese del gruppo Boney M., è morto in una stanza d'albergo a San Pietroburgo, all'indomani del suo ultimo concerto. Aveva 61 anni. Ne ha dato notizia il suo agente John Seine, senza precisare le cause del decesso.
Con i suoi abiti di lustrini e il suo movimento di bacino, Bobby Farrell era il "Daddy Cool" dei Boney M., fenomeno della discomusic in Europa. Farrel si era esibito proprio ieri notte nella città russa e aveva in programma partire per l'Italia oggi con il resto del gruppo.
Dopo inizi incerti, i Boney M. registrano il primo successo internazionale nel 1976 con "Daddy cool", seguito da "Sunny", "Rivers of Babylon/Brown Girl in the ring" e "Rasputin". Il gruppo, che non ha mai avuto successo negli Stati Uniti, ha venduto in totale più di 50 milioni di singoli e 60 milioni di album nel mondo.
Nel 1981, Bobby Farrell lasciò il gruppo che iniziò il suo declino prima di sciogliersi definitivamente nel 1986. Farrell aveva avviato una discreta carriera come solista e continuava a esibirsi dal vivo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?