Navigation

Morto Chuck Yeager, il primo uomo 'supersonico'

Chuck Yaeger nel 1948, un anno dopo aver infranto il muro del suono KEYSTONE/AP sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 dicembre 2020 - 07:08
(Keystone-ATS)

La leggenda statunitense dell'aviazione, Chuck Yeager, il primo pilota ad infrangere il muro del suono, è morto a 97 anni. L'annuncio della scomparsa è stato dato dalla moglie Victoria sul profilo Twitter dell'ex pilota.

"È con profondo dolore - ha detto - che devo dirvi che l'amore della mia vita, il generale Chuck Yeager, è morto poco prima delle 21". Da molti considerato come uno degli ultimi eroi, ha avuto una vita intensa che lo ha visto volare in missioni di combattimento dalla seconda guerra mondiale fino al Vietnam, dove ha compiuto ben 127 missioni sui bombardieri B-57.

Dopo diversi tentativi, anche al cardiopalma, Yeager al comando del Bell X-1 infranse il 'muro' del suono il 14 ottobre 1947 raggiungendo 1.299 km/h (Mach 1,06) in volo livellato. Una volta trapelata alla stampa l'impresa segreta, Yeager divenne quasi una star, con tanto di copertina di Time.

Condividi questo articolo