Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ex cancelliere tedesco Helmut Schmidt, 96 anni, è morto oggi ad Amburgo. Lo ha reso noto all'agenzia Dpa il suo medico personale Heiner Greten. Schmidt è stato cancelliere dal 1974 al 1982.

È morto nella sua abitazione ad Amburgo, nella quale era rientrato da qualche settimana dopo essere stato dimesso in seguito a un'operazione di trombo a una gamba. Il decesso, come ha comunicato Heiner Greten, è avvenuto alle 14.30.

Schmidt era nato ad Amburgo il 23 dicembre 1918 e dal 1974 al 1982 era stato cancelliere socialdemocratico della Germania federale. Era succeduto a Willy Brandt, appiedato dallo scandalo che aveva coinvolto il suo segretario Guenter Guillaume, risultato una spia della Germania Est, e aveva guidato un governo Spd (socialdemocratici)-Fdp (liberali) ininterrottamente fino al 1982, quando fu spodestato dal primo e unico voto di sfiducia costruttiva organizzato dagli alleati liberali. Gli subentrò Helmut Kohl.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS