Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lascia la Russia dopo più di 20 anni la ong statunitense MacArthur Foundation, inserita l'8 luglio dal Senato russo in una lista di 12 organizzazioni da proporre al governo per essere dichiarate "indesiderabili".

Tra le organizzazioni che il Senato russo propone di bandire ci sono anche la Open Society Foundations di George Soros e la National Endowment for Democracy.

La MacArthur Foundation, che si occupa di istruzione e di difesa dei diritti umani, ha sottolineato di essere "interamente indipendente dal governo degli Stati Uniti e di non ricevere fondi" da Washington.

La ong ha inoltre precisato di aver investito dal 1992 più di 173 milioni di dollari in progetti in Russia. "La recente approvazione e la messa in atto di diverse leggi in Russia - riferisce la ong in una nota - rende impossibile per le fondazioni internazionali operare efficacemente e sostenere le organizzazioni di valore in quel Paese".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS