Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mezzi militari dell'esercito ucraino hanno violato il confine russo. Lo sostengono i servizi segreti russi (Fsb) citati dall'agenzia Itar-Tass.

Il leader del Cremlino, Vladimir Putin, ha ordinato al ministero degli Esteri russo di chiedere chiarimenti al governo di Kiev sullo sconfinamento nella regione russa di Rostov sul Don da parte di alcuni militari ucraini. Lo fa sapere il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, citato dall'agenzia Itar-Tass.

I soldati ucraini hanno intatno catturato circa 30 miliziani separatisti nell'operazione militare per il controllo di Mariupol, importante città portuale dell'Ucraina sud-orientale. Lo fa sapere un dirigente del ministero dell'Interno di Kiev, Anton Gherashenko, citato dalle agenzie.

Due miliziani filorussi sarebbero inoltre stati uccisi in uno scontro a fuoco con le truppe ucraine a Dobropolie, nella regione di Donetsk, stando a fonti degli stessi separatisti.

SDA-ATS