Navigation

Mottaki, Iran a a fianco Libano, ma guerra improbabile

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2010 - 12:25
(Keystone-ATS)

TEHERAN - L'Iran "rimarrà al fianco dei popoli e dei governi del Libano e della Siria" di fronte alle "aggressioni e minacce" di Israele e fornirà "ai fratelli qualsiasi aiuto richiedano". Lo ha detto oggi il ministro degli Esteri Manuchehr Mottaki in una conferenza stampa congiunta col suo collega libanese Ali Al-Shami, in visita a Teheran. Mottaki ritiene che una nuova guerra in Medio Oriente sia possibile, ma molto improbabile.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.