Navigation

Moutier (BE): ancora nessun accordo su data nuovo voto

Il municipale autonomista Valentin Zuber (a destra) e Pierre Alain Schnegg all'incontro di oggi a Berna KEYSTONE/AA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 gennaio 2020 - 20:33
(Keystone-ATS)

Il Municipio di Moutier (BE) e il governo bernese non sono riusciti a mettersi d'accordo su una data per organizzare una nuova votazione sull'appartenenza cantonale della cittadina del Giura bernese.

L'esecutivo di Moutier propone il 21 giugno 2020, mentre il canton Berna suggerisce il 7 febbraio 2021. Per il resto le due parti, incontratesi oggi nella città federale, hanno riferito di avere una visione comune.

"Vogliamo procedere rapidamente ma questa votazione deve svolgersi in condizioni che garantiscano uno scrutinio irreprensibile", ha dichiarato il consigliere di Stato bernese Pierre Alain Schnegg.

"Il tempo stringe. Ci sono un numero di progetti congelati a causa di questa incertezza", ha sottolineato da parte sua il municipale autonomista Valentin Zuber. "Ci sono tensioni, non occorre nascondere le cose", ha aggiunto.

Per il resto Schnegg e Zuber hanno sottolineato al termine dell'incontro che c'è un terreno d'intesa tra l'esecutivo cantonale e il Municipio di Moutier su quasi tutte le questioni relative all'organizzazione di una seconda votazione sull'appartenenza cantonale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.