Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Moutier andrà con il Giura?

KEYSTONE/JEAN-CHRISTOPHE BOTT

(sda-ats)

Viva attesa a Moutier per l'esito della votazione popolare. Dalle 12.00 è in corso lo spoglio delle schede. Se ne saprà di più entro le 16.00

Il voto suscita un grande interesse non soltanto sul piano elvetico, ma ha attirato a Moutier un gran numero di giornalisti, compresi rappresentanti del giornale francese Libération e di un quotidiano tedesco.

Sono complessivamente 32 le persone che parteciperanno allo spoglio: 22 membri dell'ufficio di voto e dieci collaboratori dell'UFG. A questi si aggiungono sette osservatori federali, presenti nel locale di voto.

Gli osservatori preannunciano uno scarto minimo fra i voti favorevoli al trasferimento della cittadina al Giura e quelli per la permanenza nel canton Berna. Qualora i secondi dovessero prevalere, la questione dell'appartenenza cantonale della località sarà chiusa e con essa, con ogni probabilità, l'annosa "questione giurassiana".

A bordo di due camionette bianche senza alcun segno distintivo e scortate dalla polizia sono giunte a Moutier le urne con le schede di coloro che hanno votato per corrispondenza.

Per garantire lo svolgimento irreprensibile della consultazione le schede dei cittadini che hanno votato per posta sono state indirizzate a Berna, all'Ufficio federale di giustizia.

Città divisa

Per evitare incidenti alla proclamazione dei risultati, la città è stata divisa in due distinte zone: i sostenitori del trasferimento al Giura occupano la parte orientale della località, mentre agli oppositori è stato assegnato il settore occidentale, distante circa due chilometri dal primo.

Finora non sono stati registrati incidenti e le forze dell'ordine non sono visibili. Davanti alla stazione sono state allestite barriere metalliche volte a contenere l'eventuale affluenza di giurassiani qualora dovesse vincere il "sì".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS