Navigation

Moutier: nuova votazione su appartenenza cantonale in marzo 2021

Il municipio di Moutier KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2020 - 10:17
(Keystone-ATS)

La città di Moutier (BE) voterà il 28 marzo 2021 sulla sua appartenenza cantonale, dopo l'annullamento dello scrutinio del 18 giugno 2017.

La scelta della data, fissata dalla conferenza tripartita, è stata convalidata dal Consiglio municipale della cittadina, ha indicato oggi il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP).

Durante un incontro fra le parti, avvenuto il 6 ottobre e presieduto dalla consigliera federale Karin Keller-Sutter, sono stati definiti e approvati i dettagli organizzativi, si legge in una nota. Il controllo approfondito del catalogo elettorale sarà effettuato congiuntamente dalla cancelleria di Stato di Berna e dalla cancelleria comunale di Moutier, se necessario con la mediazione dell'Ufficio federale di giustizia (UFG).

Oltre alle misure già adottate per la prima votazione nel 2017 - presenza di osservatori federali, voto per corrispondenza indirizzato all'UFG, misure di sicurezza presso l'ufficio postale di Moutier, sensibilizzazione delle direzioni delle case per anziani e degli ospedali - sono previste nuove disposizioni che saranno definite in un decreto del Governo bernese.

In particolare, l'UFG terrà al sicuro il materiale di voto e lo indirizzerà ai cittadini di Moutier, sorveglierà lo spoglio e controllerà sistematicamente le carte di legittimazione. La consegna del materiale di voto ai pazienti che si trovano negli ospedali e nelle case per anziani verrà protocollata. Soltanto un contenitore, sigillato dall'UFG, sarà collocato nell'atrio del Municipio nelle tre settimane precedenti la votazione.

All'inizio di luglio 2020, la cancelleria bernese aveva comunicato al Comune di Moutier e all'UFG il proprio parere in merito al catalogo elettorale. Il Comune ha risposto a metà settembre. D'ora in poi le due cancellerie lavoreranno insieme e in modo trasparente sulle situazioni ancora da chiarire o da risolvere. Se necessario, l'UFG sosterrà il processo.

Il mandato del gruppo di lavoro intercantonale istituito dalla conferenza tripartita e incaricato di riferire sul futuro dell'ospedale di Moutier è stato rinnovato. Gli aspetti relativi alla governance e al finanziamento dell'ospedale andranno infatti ancora approfonditi.

Infine, la questione della Fondazione per la riunificazione del Giura è stata affrontata su richiesta del governo bernese. Il governo giurassiano ha dichiarato che la fondazione fornirà quanto prima informazioni sul proprio futuro.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.