Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È riuscita l'iniziativa popolare "Per la dignità degli animali da reddito agricoli (Iniziativa per vacche con le corna)". La Cancelleria federale ha reso noto oggi di aver costatato la validità di 119'626 delle 120'130 firme depositate.

Il testo in particolare chiede che la Confederazione vegli affinché "i detentori di vacche, tori riproduttori, capre e becchi riproduttori siano sostenuti finanziariamente fintanto che gli animali adulti portano le corna". Questa idea non era stata inclusa nell'ultima Politica agricola, ciò che aveva portato al lancio dell'iniziativa da parte di un agricoltore del Giura bernese e della "sua" comunità d'interessi "HornKuh".

In Svizzera, nove mucche su dieci non hanno più corna. La maggior ragione che incita gli agricoltori a privare gli animali di questa protuberanza è il timore che le bestie si feriscano tra di loro o feriscano l'uomo. I bovini con le corna hanno dunque bisogno di più spazio nelle stalle.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS