Navigation

Museo d'arte dei Grigioni: importante donazione per l'ampliamento

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 giugno 2011 - 12:21
(Keystone-ATS)

L'industriale e banchiere zurighese Henry Carl Martin Bodmer, attinente di Zurigo e di Flims (GR), intende donare 20 milioni di franchi per il previsto ampliamento del museo d'arte dei Grigioni. Il lavori potranno perciò iniziare prima del previsto.

L'ottantesimo compleanno del signor Bodmer e il suo particolare affetto per i Grigioni sono i motivi per i quali egli ha deciso di sottoscrivere la generosa promessa di donazione, ha indicato oggi la Cancelleria di Stato grigionese.

La donazione consente di accelerare notevolmente il previsto ampliamento del museo, come desiderato sia dal signor Bodmer che dal governo grigionese.

Contrariamente alle tempistiche definite inizialmente, il messaggio a destinazione del Gran Consiglio per lo stanziamento del credito edilizio necessario sarà elaborato parallelamente al concorso di progetto, anziché dopo la conclusione dello stesso.

Il messaggio dovrebbe essere sottoposto al Gran Consiglio a febbraio o ad aprile 2012, permettendo in questo modo l'inizio dei lavori a metà 2013.

La forte mancanza di spazi del museo rende l'ampliamento più che necessario. Il museo si estende infatti su soli 2'000 metri quadri, mentre la pianificazione ne prevede 3'800, si precisa ancora nella nota.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?