Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Primato di ingressi alla sede zurighese del Museo nazionale svizzero lo scorso anno: le varie esposizioni sono state visitate da oltre 230'000 persone, contro 228'535 del record precedente, segnato nel 2014.

Il primato rallegra l'istituzione perché il museo sulle rive della Limmat nell'anno che termina oggi è stato oggetto di una parziale ristrutturazione che ne ha ridotto gli spazi. L'edificio rinnovato sarà inaugurato il prossimo primo agosto.

Il pubblico è stato attirato soprattutto dalle mostre "1515 Marignano", "Alois Carigiet. Arte, grafia e una campana per Ursli" e "Il lavoro. Fotografie 1860 – 2015", indica un comunicato odierno.

Fino al 3 gennaio è ancora possibile visitare l'esposizione relativa al grigionese Alois Carigiet - artista, grafico, illustratore e autore di libri per bambini - e la mostra fotografica dedicata al tema del lavoro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS