Navigation

Museo svizzero dei trasporti, presenze in calo nel 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 gennaio 2012 - 10:13
(Keystone-ATS)

Nel 2011 il Museo svizzero dei trasporti ha registrato un calo delle presenze rispetto ai due anni precedenti che erano stati segnati da un forte afflusso. Colpa dei "capricci meteorologici", ossia del tempo costantemente soleggiato nei mesi di maggior afflusso di visitatori, fa sapere oggi in un comunicato lo stesso Museo.

Ci sono stati 732'362 ingressi tra Museo e Cineteatro. Nel 2009 era caduto il cinquantenario e nel 2010 si erano celebrati i 100 anni dell'aeronautica e ciò aveva fatto segnare presenze da primato in questo Museo lucernese che resta di gran lunga il più visitato della Svizzera.

In particolare lo scorso anno le trasmissioni in diretta di opere liriche, balletti ed altri eventi speciali sullo schermo più grande della Svizzera hanno registrato il tutto esaurito e sono state fra le offerte più apprezzate del Cineteatro.

Notevole l'afflusso di scolaresche al Museo: sono state 3'150, per un totale di 52'000 allievi, con un incremento del 28% rispetto all'anno prima.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?