Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 2mila fedeli cattolici accompagnati da un centinaio di musulmani si sono riuniti stamane nella cattedrale di Rouen.

KEYSTONE/EPA/IAN LANGSDON

(sda-ats)

Almeno 2mila fedeli cattolici accompagnati da un centinaio di musulmani si sono riuniti stamane nella cattedrale di Rouen per rendere omaggio al parroco assassinato dai jihadisti.

"Accogliamo oggi i nostri amici musulmani", ha esordito monsignor Lebrun che ha celebrato la messa. "Hanno voluto farci visita stamane e voglio ringraziarvi a nome di tutti i cristiani. In questo modo voi sottolineate che rifiutate i morti e la violenza in nome di Dio. Come noi l'abbiamo sentito direttamente da voi, questo non è l'Islam".

I fedeli musulmani hanno risposto così all'appello del Consiglio francese del Culto Musulmano che ha invitato i responsabili delle moschee e imam ad andare in chiesa per esprimere "solidarietà e compassione" dopo l'attacco a Saint-Etienne-du-Rouvray.

"Amore per tutti, odio per nessuno", era la scritta visibile su un cartello tenuto dai musulmani. Massicce le forze di sicurezza, tra poliziotti e militari, davanti alla cattedrale di Rouen, ma non sono stati segnalati incidenti mentre alcuni posti all'interno sono stati riservati agli abitanti di Saint-Etienne, dopo che la messa nella chiesa è stata annullata per permettere una partecipazione maggiore di fedeli a Rouen.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS